Programma

Dal lontano 1963 gli italianisti operanti in Scandinavia si danno appuntamento ogni tre anni per condividere i risultati delle proprie ricerche, gettare le fondamenta di future collaborazioni scientifiche, fare il punto sulla situazione delle loro discipline nei paesi in cui lavorano. Dopo inizi a periodicità un po’ casuale, dal 1992 questi congressi vengono organizzati a rigorosa cadenza triennale. 

Il VII congresso fu ospitato nel 2004 a Helsinki, e vide per la prima volta la partecipazione di colleghi provenienti dall’Estonia. Successivamente l’evento è stato aperto agli italianisti islandesi, e nell’ultima edizione, organizzata a Falun nel 2016, si è registrata l’adesione anche di colleghi provenienti dall’Europa centro-orientale (Repubblica Ceca, Polonia, Slovacchia).

Il XII congresso, che avrà luogo nelle giornate del 13 e del 14 giugno 2019, sarà condiviso per la prima volta tra Helsinki e Tallinn, e presenta dunque una fisionomia balto-finnica più che scandinava in senso stretto. Sarà perciò aperto anche ai colleghi provenienti dalle altre repubbliche baltiche.

PRIMA CIRCOLARE (29.6.2018)

 

SECONDA CIRCOLARE (3.3.2019)

 

TERZA CIRCOLARE (17.10.2019)

 

PROGRAMMA DEFINITIVO

 

Comitato organizzatore

Enrico Garavelli (Università di Helsinki)
Daniele Monticelli (Università di Tallinn)
Ülar Ploom (Università di Tallinn)
Elina Suomela-Härmä (Università di Helsinki)

Comitato scientifico

Enrico Garavelli (Università di Helsinki)
Marco Gargiulo (Università di Bergen)
Iørn Korzen (Copenhagen Business School)
Tzortzis Ikonomou (Università di Stoccolma)
Daniele Monticelli (Università di Tallinn)
Vera Nigrisoli (Università di Falun - Dalarna)
Ülar Ploom (Università di Tallinn)
Stefano Rosatti (Università di Reykjavik)
Erling Strudsholm (Università di Copenhagen)
Elina Suomela-Härmä (Università di Helsinki)